Blog

Home  /  tecnologia   /  L’evoluzione dell’e-commerce: Internet of Things

L’evoluzione dell’e-commerce: Internet of Things

Immagina di stare dormendo e di aver puntato la sveglia ad un’ora precisa, ma il tuo cellulare, sempre connesso, riconosce la presenza di traffico sulla strada per il lavoro, così ti sveglia in anticipo per fare in modo che arrivi puntuale.

Ecco, questo è solo un piccolo esempio di quello che viene definito Internet delle Cose (IoT – Internet of Things).

Ed è proprio di questo di cui si è parlato al 29° Congresso Mondiale del Mobile a Barcellona. La proliferazione di nuovi dispositivi IoT, insieme allo sviluppo di servizi di pagamento mobile, hanno creato una forte spinta verso l’innovazione, realizzando connettività ovunque ci troviamo. Il tutto tenendo in considerazione le abitudini di vita delle persone e le modalità di acquisto dei consumatori.

Alcuni anni fa sembrava sufficiente pensare di poter controllare in remoto gli oggetti della nostra casa, come luci, allarmi, televisione: oggi gli sviluppi tecnologici sembrano superare di gran lunga le nostre aspettative. È il caso del frigorifero della serie Hub di Samsung, presentato al CES 2016, che dovrebbe offrire una piattaforma di commercio integrata, collegata ad un sistema di pagamento personale; in questo modo si potranno gestire in mobilità le esigenze alimentari dell’intera famiglia.

Non solo Samsung, naturalmente, si sta cimentando nel semplificarci la vita, ma diverse case produttrici si stanno muovendo nella direzione di soluzioni Internet of Things integrate. Inoltre, per tutte le amanti dello shopping è il caso di accennare all’armadio in grado di comunicare gli abbinamenti disponibili o le possibili soluzioni di acquisto online.

E-commerce e Internet of Things stanno finalmente convergendo in un’unica strada, quella della semplificazione delle abitudini di vita di ognuno di noi.

Ogni cosa sarà fatta su misura per le nostre abitudini e preferenze personali. Il futuro è oggi.