Blog

Home  /  Progetti   /  Lunagest in USA: “un’esperienza unica, indescrivibile, una grande opportunità”

Lunagest in USA: “un’esperienza unica, indescrivibile, una grande opportunità”

Si inizia da giovani, con un sogno, e con studio, sacrifici e impegno ogni giorno si cerca di costruire la propria idea. Questa è la realtà dei dieci giovani startupper emiliano-romagnoli che oggi si trovano in USA, per esattezza a Menlo Park nella Silicon Valley, grazie alla Regione Emilia-Romagna e ad Aster. Una full immersion di incontri, lezioni, laboratori e nuove esperienze durante il TVLPxTechnology Venture Launch Program. Oggi, questi giovani imprenditori hanno la possibilità di allargare i loro orizzonti, e tra loro, c’è Andrea Crispino, nostro fondatore e CEO di LunaPartner.

Abbiamo portato negli States Lunagest: il nostro software innovativo e intuitivo per la gestione delle risorse di impresa e la creazione di contratti, fatture e workflows. Grazie a questo sistema si ha infatti la possibilità di fatturare online e usufruire di tutti i vantaggi della firma elettronica, il tutto senza necessità di stampare su carta, perché interamente in cloud.

Ognuno ha vinto il bando con progetti davvero originali, geniali, ma soprattutto innovativi. Vi presentiamo la carrellata dei diversi progetti e dei loro ideatori, che hanno vissuto questa esperienza insieme a Luna.

13173228_1799767103588096_7570869703396304898_o

Giacomo Barigazzi di Modena ha sviluppato con l’Università di Modena una tecnologia innovativa nel campo dell’intelligenza artificiale. Si chiama “Deep Learning” e, basandosi su reti neurali, è adatta soprattutto alla gestione di big data e sistemi predittivi in ambito economico.

Massimo Caroli di Bologna ha portato il suo “myAppFree”: multipiattaforma che collega gli utenti con i produttori di applicazioni e giochi, permettendo a tutti di scaricare gratis app che sarebbero a pagamento.

Dario Giunchi di Forlì-Cesena è, invece, un medico specializzato in medicina e traumatologia sportiva, fondatore di “Armored”. E’ partito per il TVLPx grazie ai sui parastinchi su calco in fibra di carbonio per calciatori professionisti.

Yuri Grassi di Modena, è il fondatore e CEO di “Evensi”: un motore di ricerca dedicato agli eventi che si svolgono in tutto il mondo e che consente di programmare campagne di marketing. Insieme a Emanuele Corradini, ha sviluppato l’algoritmo per l’estrazione e l’elaborazione degli eventi. Recentemente ha siglato importanti partnership con Uber e BlaBlaCar.

Marco Rosetti di Forlì-Cesena ha creato “Teach@t”: un’applicazione che consente agli studenti di contattare via chat, 24 ore su 24, un professore di ripetizioni che risolva i loro dubbi.

Riccardo Russo di Bologna ha presentato la sua piattaforma “IHaveAnIdea.Rocks” che permette agli imprenditori di condividere la propria idea ottenendo giudizi di fattibilità e attrattività, così da poterla implementare.

Lorenzo Salmi di Bologna ha portato in Silicon Valley la piattaforma web che collega chef, appassionati di cucina e studenti per scambiarsi informazioni e condividere opportunità di lavoro. Si chiama “Badeggs” e permette ai consumatori finali di gustare eventi personalizzati lasciando commenti e opinioni.

Luca Spaggiari di Reggio Emilia è l’ideatore del motore elettrico per bici e tricicli guidabili senza patente. Si chiama “Bikee Bike”, può venire installato su qualsiasi telaio di bici e interfacciarsi con qualsiasi software per la gestione di flotte e bike sharing.

Infine, Roberto Toscani di Piacenza ha fondato “Binary System”: software web e mobile per le imprese ferroviarie europee. Oggi copre il 90% del mercato pubblico e il 25% di quello privato e fattura 1 milione di euro.

Questi giorni in Silicon Valley sono stata un’esperienza unica, indescrivibile, una grande opportunità di crescita per me e per la mia azienda Luna” scrive Andrea sul suo diario, che potrete leggere interamente qui. Certo, le giornate sono davvero intense in California: sveglia alle 6.30 per un programma giornaliero fitto di appuntamenti, che termina verso le 22.30, per poi lavorare alla propria business idea fino alle 2.30 di notte.
Stancante, ma esaltante e insostituibile!” aggiunge Andrea, con una promessa: “questo è solo l’inizio di un percorso che porterà ancora più lontano Luna, la nostra realtà, che grazie al mio team e ai nostri fantastici clienti e partner costruiamo con entusiasmo e passione ogni giorno”.

La seconda edizione del TVLPx è ormai giunta al termine, ma per gli ideatori dei dieci progetti è solo l’inizio. Sul sito di Aster in Usa potrete leggere le loro esperienze.