Blog

Home  /  mobile   /  Novità dal news feed di Facebook!
news feed

Novità dal news feed di Facebook!

Direttamente dalla Newsroom di Facebook ci giunge notizia di alcuni cambiamenti: la composizione del news feed subisce un nuovo aggiornamento e si rinnova, ma forse questa notizia sarà un po’ ostica alle aziende, vediamo il perché.

Dal 29 giugno Facebook privilegerà i contenuti postati da amici e familiari, posizionandoli in alto nella bacheca di ogni utente. Un cambiamento che, secondo i tecnici, potrebbe avere dei risvolti nel modo di condividere e interagire di un utente con i suoi contatti. Se prima questa operazione doveva essere effettuata per ogni contatto, tramite le azioni “segui” e “mostra per primi”, ora verrà eseguita automaticamente dall’algoritmo. Una rivoluzione che spera di soddisfare maggiormente l’esperienza degli utenti sul social.

É Adam Mosseri, vicepresidente che si occupa del Product Management e della gestione della News Feed, ad aver annunciato:

Facebook è stato costruito con l’idea di connettere le persone con amici e familiari. È ancora questo il principio che governa la News Feed. La nostra priorità è indirizzare gli utenti verso le persone, i luoghi, le cose con cui vogliono avere un contatto, a partire dagli amici.

Un cambiamento che deriva anche dai commenti e dalle critiche della community di Facebook.

Chi, in precedenza, interagiva maggiormente con i post dei primi contatti, non dovrebbe notare alcuna differenza. Coloro che invece utilizzavano il social principalmente per rilanciare post di testate giornalistiche e condividere contenuti di pagine ufficiali, potrebbero osservare che tali contenuti compariranno più in fondo nel wall.

Le aziende e le imprese, che fanno di Facebook uno strumento di business e marketing, dovranno fare i conti con un probabile calo nelle interazioni dovuto alla minore visibilità dei loro post. Per questo consigliamo di alternare la programmazione abituale con la pubblicazione di contenuti inerenti all’intrattenimento del proprio pubblico di riferimento, così da venire condivisi e rilanciati dagli utenti.

Ancora una volta le aziende dovranno adattarsi e cavalcare l’onda dei cambiamenti che Facebook decide di apportare, facendone un nuovo punto di forza. Noi cogliamo la sfida!