Blog

Home  /  tecnologia   /  Radar Pace: pronti per il nuovo coach virtuale?

Radar Pace: pronti per il nuovo coach virtuale?

Il mondo del fitness sta diventando sempre più di moda grazie allo sviluppo di diverse app, che oltre a monitorare gli allenamenti, dispongono della possibilità di incentivare l’atleta tramite registrazioni vocali mandate da amici.

Oggi, a motivarci come coach virtuale intervengono degli occhiali … Google glass? No, sono i Radar Pace, i nuovi smart glasses per allenarsi, progettati per runner e ciclisti.

Presentato a Las Vegas durante il CES 2016, il progetto Radar Pace vuole essere un incentivo per rendere il training sportivo efficiente, grazie alle numerose caratteristiche che presenteranno questi smart glasses. Può sembrare una realizzazione futuristica, ma in realtà potrebbero divenire presto parte della nostra vita grazie ad una collaborazione tra Luxottica ed Intel. Nati all’interno dei laboratori californiani di Oakley, famoso brand dedicato al mondo dello sport e lifestyle di Luxottica, insieme al lavoro degli ingegneri Intel.

Come funzionano?

Sono veri e propri occhiali dotati di intelligenza, in grado di fornire le informazioni necessarie ad una persona che si sta allenando. Basta indossarli e comandarli vocalmente.

radar pace

Brian Krzanich, CEO di Intel, ha presentato questi occhiali nel corso del suo keynote, tenutosi durante il più importante convegno dedicato all’innovazione. Krzanich ha mostrato al pubblico una demo dove Craig Alexander, tre volte campione mondiale di Ironman Hawaii, poneva alcune domande agli smart glasses, tramite un auricolare sulla montatura: “Qual è il mio programma di allenamento oggi?”, “Qual è il mio passo medio?”. Il device è in grado di produrre risposte che, con il tempo, potranno diventare personalizzate, grazie ai sensori di cui è dotato e ad elaborazioni che verranno fatte con i dati raccolti.

Avete capito bene: i Radar Pace sono in grado di apprendere, memorizzando l’allenamento e avvicinandosi al vero e proprio ruolo di coach. Inoltre, è probabile che Intel Curie, il microcomputer di Intel dotato di processore, accelerometro e bluetooth, possa essere integrato all’interno degli occhiali.

Molto probabilmente gli occhiali definitivi Radar Pace riprenderanno l’aspetto sportivo di alcuni Oakley. Non si conoscono ancora prezzo e data di release, ma si suppone che possano entrare nel mercato già nella seconda parte del 2016.

Preparatevi a sudare, i Radar Pace fanno sul serio!